One of my Quora articles had been translated to Italian

Pasqualina Paradiso
Pasqualina Paradiso, Studente presso Liceo linguistico (2016-oggi)

Vivere in un ambiente con la micro-gravità per tanto tempo crea molti problemi di salute e, soprattutto, la perdita di massa muscolare e tessuto osseo.

Gli esperimenti effettuati sulla ISS mostrano come la permanenza per un anno in un ambiente caratterizzato da micro-gravità non abbia effetti fatali, a condizione che gli astronauti facciano esercizio tre ore al giorno. Dunque, le conseguenze di un viaggio di 6–7 mesi dove la forza di gravità è bassa, non sono tragiche, ammesso che tutti i passeggeri si allenino ogni giorno.

Ciononostante, la gravità artificiale è comunque preferibile a lungo andare. Costruire un’astronave come l’Hermes del film The Martian potrebbe essere una buona idea per realizzare missioni spaziali più durature.

Quindi, perché non abbiamo già costruito stazioni spaziali con la tecnologia per ricreare la gravità terrestre artificialmente?

Il problema risiede nel carico: una struttura rotante deve essere più grande e pesante, diminuendone la capacità di trasporto (meno persone a bordo). Se il veicolo spaziale è più piccolo e non rotante, invece, la capacità di trasporto aumenta e più persone possono essere accolte a bordo. Ciò rende il rapporto tra il costo della spedizione e il quantitativo di persone in missione molto più conveniente.

Invece di costruire un veicolo capace di implementare la gravità terrestre, sarebbe più funzionale, economicamente parlando, spedire ossigeno e benzina (oppure propulsione nucleare o ionica)) ad un veicolo spaziale più veloce ma meno efficiente in quanto a dispendio energetico.

Se SpaceX riesce ad accorciare la durata del viaggio a 3 mesi o persino 6 settimane, i danni alla salute dati dalla micro-gravità si riducono ulteriormente. Dopotutto, un viaggio spaziale più corto riduce l’esposizione ai danni da radiazione, in quanto la gravità artificiale non è in grado di mimare l’atmosfera terrestre che protegge il pianeta dalle radiazioni cosmiche.

In sintesi, costruire una stazione spaziale con la gravità terrestre ha dei benefici per la salute degli astronauti, ma il costo per una spedizione verso Marte sarebbe troppo alto e il costo è tra le priorità di SpaceX.

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s